Liquidi fai da te per sigaretta elettronica

Guida per una miscela perfetta

Quante volte ti sarà capitato di accorgerti solo all’ultimo momento che il tuo liquido è terminato senza che te ne accorgessi? Acquistare dei liquidi già pronti è sempre molto comodo ma non sempre si ha il tempo per fare un salto in negozio o una ricerca veloce nel proprio e-commerce di fiducia. E allora ti chiederai “perchè non iniziare a preparare dei liquidi fai da te per la sigaretta elettronica a casa”, così da trovarseli sempre a disposizione per ogni evenienza?

Gli ingredienti che ti servono per creare i tuoi liquidi da svapare

Per chi è alle prime armi con l’uso della sigaretta elettronica non è facile districarsi nella scelta degli liquidi da svapare. Generalmente per trovare i liquidi per sigaretta elettronica adatti ai propri gusti ci si lascia consigliare da un esperto del settore. Quando però si diventa più pratici, ci si accorge come produrre autonomamente dei liquidi fai da te per sigaretta elettronica diventi non solo divertente ma anche un fattore di risparmio. Non solo la ricerca di un qualcosa in più in termini di gusto. Ma anche un fattore di quantità a disposizione e possibilità di risparmio alla lunga distanza. Per ottenere liquidi base sigarette elettroniche si parte inevitabilmente dagli ingredienti. Sono tre in particolare gli ingredienti necessari:

  • Glicole Propilenico (comunemente definito PG)
  • Glicerolo Vegetale (comunemente definito VG)
  • Aromi

I primi due ingredienti sono facilmente trovabili sui molti canali di vendita sia fisici che online, mentre per il terzo puoi scegliere tra i numerosi aromi concentrati V By Black Note. Inoltre per diluire ancor di più il tuo liquido puoi anche aggiungere nicotina e acqua nelle giuste proporzioni. È inevitabile come inizialmente non ci si senta molto portati nell’ottenere liquidi gustosi, che rispecchino i propri interessi. Col tempo però, una volta fatta esperienza e provate tante combinazioni, saprai cavartela facilmente.

Sono pericolosi i liquidi fai da te?

Abbiamo visto come preparare liquidi fai da te per sigaretta elettronica è tutt’altro che impossibile. Non serve essere chimici per creare un buon liquido ma solo tempo e passione. Si tratta chiaramente di composti chimici con cui fare una certa attenzione, e vanno miscelati nella maniera giusta Ecco che se si vuole evitare di avere anche ipoteticamente problemi di alcun genere, si consiglia di acquistare liquidi già preparati. Ma se proprio vuoi cimentarti, importante è sempre rispettare due semplici regole. Mantenere scrupolosamente le dosi e non aggiungere mai ingredienti non previsti o misceare composti senza criterio.

Risparmiare con i liquidi preparati a casa

Realizzare un liquido nelle propria mura domestiche è un’attività che può fare risparmiare sicuramente. Se si realizza, infatti, una discreta quantità non solo dura di più ma si spende anche per unità molto meno. Tuttavia, meglio non partire mai se inesperti nel produrre grandi quantità di liquidi, Il consiglio invece è di preparare inizialmente piccole dosi, in modo da fare veri e propri esperimenti senza sprecare denaro inutilmente. Un volta trovata la formulazione giusta, si potranno realizzare grandi quantità di liquido.

 Scegli i liquidi Black Note

Siamo sicuri che diventerai bravo nel preparare ma non perdere l’eccezionalità dei liquidi Back Note, unici nel loro genere perché preparati con ingredienti naturali e senza l’aggiunta di additivi chimici. Seguici sulla nostra pagina Facebook Black Note Official Group. Condividi con noi la tua scelta.

0