Sei fuori casa e ti chiedi come far durare la batteria della sigaretta elettronica più a lungo? Hai appena acquistato un nuovo interessante liquido Black Note e noti che la batteria della tua sigaretta elettronica è sempre scarica? Scopri come grazie a semplici suggerimenti puoi far durare più a lungo la batteria della tua sigaretta elettronica.

Scegli la giusta batteria della sigaretta elettronica

Per svapare anche fuori casa, la prima cosa cosa in assoluto da fare è scegliere una batteria con una elevata capacità di rendimento (rating mAh). Più alto, infatti, è il valore mAh, migliore sarà la durata della batteria. Generalmente con un dispositivo con già 2.000 mAh, o addirittura 3.000 mAh e oltre, la batteria ha una durata davvero lunga. Se disponi anche di una sigaretta elettronica con batteria estraibile, allora puoi facilmente passare a batterie con capacità superiore.

Riduci le tue impostazioni di potenza

È risaputo che maggiore è la potenza indicata di vaping, più veloce si scaricherà la batteria. La capacità della batteria, infatti, indica quanti milliampere (mA) può fornire un’ora a pieno regime di utilizzo della sigaretta elettronica. Wattaggi perciò più elevati assorbono più corrente e scaricano di conseguenza la batteria più rapidamente. Abbassare la potenza perciò è una delle cose migliori che puoi fare per massimizzare la durata della batteria della sigaretta elettronica.

Attiva il controllo della temperatura di svapo

La modalità di controllo della temperatura (TC) mantiene costante il flusso di calore durante l’atto di svapare. Un controllo che riduce sensibilmente la potenza della sigaretta elettronica ma al contrario favorisce una lunga durata della batteria. Questa modalità è anche utile perché consente di ottenere un sapore coerente dal tuo e-juice e aiutarti a evitare colpi secchi.

Usa e-juice ad alta resistenza

La maggior parte dei vapers utilizza wattaggi elevati ed e-liquid a bassa resistenza. Generalmente da 3 o 6 mg/ml, in modo da ottenere una quantità soddisfacente, ma non eccessiva, di nicotina. Questa configurazione, però, è molto inefficiente se la durata della batteria è una delle maggiori preoccupazioni. Se vuoi ridurre il consumo della batteria ma ti sembra che la potenza non ti basti, scegli un e-juice ad alta resistenza. Anche con un controllo della temperatura, la scelta di un e-juice di forza maggiore ti assicurerà uno svapo di grande qualità.

Utilizza bobine ad alta resistenza

Generalmente le bobine a resistenza più elevata funzionano meglio con una potenza ridotta della sigaretta elettronica. Se perciò la riduzione della potenza è un buon viatico per far durare di più la batteria, così le bobine ad alta resistenza aiutano le batterie a scaricarsi lentamente. Abbina la bobina ad alta resistenza con un liquido elettronico a sua volta ad alta resistenza. Un soluzione che ti permette di ottenere uno svapo soddisfacente senza pesare troppo sulla durata della batteria.

Spegni il dispositivo quando non lo usi o attiva la modalità invisibile

Gli schermi di visualizzazione delle sigarette elettroniche sono piuttosto complessi perché mostrano una serie di informazioni sulla configurazione di svapo. Il display attivo, anche senza svapare, è comunque una causa di consumo della batteria. Una soluzione efficiente è per esempio attivare la “modalità invisibile”, se presente sul tuo dispositivo. Questa modalità spegne lo schermo per tutto il tempo, anche durante l’uso, riducendo molto perciò l’energia consumata. Se poi non disponi di questa modalità, spegni il tuo dispositivo quando non lo usi. La batteria ti ringrazierà.

Conclusioni

Tanti consigli che rispondono al nostro quesito su come far durare la batteria della sigaretta elettronica. Soluzioni che certamente incidono sul tuo modo di svapare. Preferiresti soffiare nuvole ma esaurire la batteria velocemente oppure emettere una quantità ragionevole di vapore ma continuare a svapare più a lungo? Seguici sulla nostra pagina Facebook Black Note Official Group e condividi con noi il tuo pensiero sul tuo modo di svapare.

0